COLUMBIA TURISMO / ASIA MINORE & CENTRALE / Iran, Azerbaijan
Iran e Azerbaijan

  • Un viaggio che combina due affascinanti paesi, terre di antichi imperi. L’Iran classico arricchito da visite insolite come il sito di Takht-e Soleiman, il “Trono di Salomone”, Patrimonio dell’Unesco, lo straordinario Kandovan, un villaggio di case scavate nella roccia che ricorda la spettacolare Cappadocia turca, la stupefacente Tabriz con la Moschea Blu e il Bazar, Patrimonio dell’Unesco. Infine l’Azerbaigian con le incisioni rupestri dell’età del bronzo di Gobustan, anch’esso Patrimonio Unesco, il tempio degli adoratori del fuoco nella Penisola di Absheron e la cosmopolita Baku.



1° Giorno
tabella prezziITALIA - SHIRAZ
Partenza con voli di linea (non diretti). Pasti e pernottamento a bordo.

2° Giorno
SHIRAZ
Arrivo nelle prima ore del mattino, disbrigo delle formalità doganali e ottenimento del visto consolare.
Incontro con la guida locale e trasferimento in hotel. Breve riposo. Prima colazione. Giornata di visita della città, famosa per i suoi giardini e considerata culla della civiltà persiana, una delle più importanti capitale islamiche settecentesche. Visita della cittadella di Karim Khani la cui costruzione conchiusa da pareti delimitate da torri voleva contrastare il potere di Isfahan; visita della graziosa ed elegante moschea Nasir Ol Molk e del giardino dove riposa il più famoso poeta persiano, Hafez. Pranzo. Sosta alle Tombe dei Poeti e all’Orangerie e sosta al mausoleo di Shah-e-Cheragh (XIV sec., visita dell’esterno). Cena e pernottamento.

3° Giorno
SHIRAZ - PERSEPOLI - PASARGARDE - YADZ
Prima colazione. Partenza per Persepoli. Sosta a Naqsh e Rostam, dove, inserite nella roccia finemente scolpita, le tombe monumentali dei primi imperatori destano ancora oggi una suggestione straordinaria. Proseguimento per Persepoli, gemma dell’antica Persia, fondata del 518 a.C. da Dario I. Arrivo e pranzo. Visita del Palazzo di Primavera. Pranzo e partenza per Pasargade, città dell’antica Persia, patrimonio mondiale Unesco. Visita alle rovine dell’antica città e si vedrà la Tomba di Ciro il Grande. Partenza per Yadz. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

4° Giorno
YADZ - ISFAHAN
Prima colazione. In mattinata visita del complesso Amir Chaghmaq, della Moschea del Venerdì e del suo tipico bazaar. Yazd fu visitata nel 1272 da Marco Polo, che la descrisse splendente di moschee ed è il vaticano dei seguaci del culto di Zarathustra. Si visiteranno anche le Torri del Silenzio (luoghi di sepoltura dei Pharsi che lasciano mangiare i loro cadaveri dagli avvoltoi) e il Tempio del Fuoco dove arde la fiamma sacra perenneì. Pranzo e partenza per Isfahan. Trasferimento in hotel. Cena e pernottamento

5° Giorno
ISFAHAN
Prima colazione. Visita della città, una più belle del Medio Oriente. Visita alla bellissima piazza d’Imam (Nasqsh-e hahan), le moschee dello Sceicco Lotf Allah e dell’Imam, Chehel Sotoun e il Palazzo Ali Qapu. Sosta al Bazaar. Pranzo in ristorante. Si prosegue con la visita del quartiere Jolfa, oggi vivace centro della Chiesa Armena, visita alla chiesa di Vank e al suo museo (ingresso incluso). Visita alla Mosche Juma e allo spettacolare ponte Khaju. Cena e pernottamento.

6° Giorno
ISFAHAN - KASHAN - QOM - TEHERAN
Prima colazione. In mattinata partenza in bus per Teheran. Sosta lungo il percorso alla bellissima cittadina di Kashan, situata ai margini del grande deserto salato: visita del celebre Giardino di Fin, al cui interno vi sono alcuni palazzi di età safavide e cagiara e la bellissima casa di Boroujerdi. Proseguimento per la città santa di Qom. Pranzo. Arrivo a Teheran. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

7° Giorno
TEHERAN
Prima colazione in hotel. Inizio della visita della città: Museo Archeologico (ingresso incluso), ricco di reperti ed opere risalenti ai grandi periodi della storia persiana, dagli Achemenidi ai Parti e Sassanidi. Successivamente, visita del Museo dei Vetri e delle Ceramiche (ingresso incluso). Visita del Palazzo Golestan (ingresso incluso), recentemente inserito nel Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco: è un complesso di edifici eretti nel XVII secolo e splendidamente decorati. Seconda colazione. Nel pomeriggio visita al Museo dei Gioielli di Teheran (ingresso incluso) e al Gran Bazar della città. Cena e pernottamento.

8° Giorno
TEHERAN - ZANJAN
Pensione completa. Partenza per Zanjan, la “città dei coltelli”, numerosi botteghe di arrotini sono aperte nel bazar. Arrivo e visita degli antichi lavatoi pubblici sotterranei arricchiti da volte e colonne, del bazar coperto, suggestiva costruzione in mattoni che racchiude anche alcuni luoghi di culto. Sistemazione in hotel.

9° Giorno
ZANJAN - TABRIZ
Pensione completa. Partenza per Tabriz. Sosta lungo il percorso per la visita all’antico sito, patrimonio dell’Unesco, di Takt- e Soleiman. Fu residenza estiva dei Khan mongoli Ilkhanidi. Arrivo a Tabriz. Sistemazione in hotel. Pernottamento.

10° Giorno
TABRIZ
Pensione completa. Visita della città con la Moschea Blu (XV sec.), il Bazar (patrimonio Unesco), uno dei più vasti bazar coperti in oriente, con cortili, labirinti, negozi, luoghi di culto e locande, e visita al Museo Archeologico, che raccoglie una ricca collezione di reperti. Pranzo. Escursione a Kandovan, luogo fiabesco di case scavate nella roccia di origine vulcanica, risalente a oltre 800 anni fa. Rientro a Tabriz.

11° Giorno
TABRIZ - LANKARAN
Pensione completa. Partenza per il confine azero. Durante il percorso sosta a Ardebil e visita al Mausoleo Shek Rokh-din, monumento safavide del XVI sec. Arrivo al confine (Astara) e disbrigo delle formalità, incontro con la guida azera e proseguimento per la città di Lankaran. Sistemazione in hotel, pernottamento.

12° Giorno
LANKARAN - gobustan - BAKU
Prima colazione. Visita di Lankaran, nota per la produzione del tè, con splendidi giardini sullo sfondo degli scenografici monti Talysh confinanti con l’Iran. Questa terra è famosa per i suoi abitanti longevi, per la generosa accoglienza, per le ricche tradizioni, per la cucina particolare, per i manufatti frutto di antichi mestieri. Visita alla casa di Mir Ahmed Khan (1913), discendente di Khan, alla casa-museo di Hazi Aslanov, le segrete di Lankaran e il suo faro (1747-1786). Pranzo e partenza per Baku. Lungo il percorso sosta per la visita al sito di Gobustan, patrimonio Unesco, che ospita oltre 7000 incisioni rupestri risalenti al paleolitico che raccontano di antiche tribù, scene di caccia, di danze e di vita quotidiana. Proseguimento per Baku. Trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.

13° Giorno
BAKU
Pensione completa. Visita della città con il palazzo degli Shirvansha, la Moschea di Mohammed (XI sec.), i bagni, la piazza del mercato, i caravanserragli: Bukhara e Multani, la Torre della Vergine (Gyz Galazi), patrimonio dell’Unesco, e visita alla Moschea Bibi Heyba. Pranzo. Nel pomeriggio visita dell’area moderna: la via Nizami, la Piazza delle Fontane, i boulevard con le spettacolari architetture contemporanee che rendono Baku una delle più vivaci e attraenti capitali asiatiche. Completamento della visita con il Parco Montano da cui si gode una splendida vista della città e della baia.

14° Giorno
BAKU (escursione a Absheron)
Pensione completa. Al mattino completamento delle visite con il Museo dei Tappeti azeri. Pranzo. Trasferimento verso la penisola di Absheron, conosciuta come la “terra del sacro fuoco”, a causa del gas naturale e di giacimenti petroliferi. Visita al Tempio di Ateshgah nel villaggio di Surakhani, Proseguimento con la visita allo Yanardagh (la montagna che brucia), alimentate dai gas naturali del sottosuolo, in uno dei versanti della collina, fuoriescono fiamme perenni. Rientro a Baku, cena in ristorante.

15° Giorno
BAKU - ITALIA
Trasferimento in aeroporto per partenza con voli di linea (non diretti). Arrivo e fine dei nostri servizi.