COLUMBIA TURISMO / ALBANIA, GRECIA, MACEDONIA - viaggi di gruppo
Tour dell'Albania

  • Dall’Albania e prima di dirigersi in Macedonia, dopo aver visitato delle vere e proprie perle come Krujia, Berat, patrimonio Unesco simbolo della convivenza pacifica delle religioni con le sue “mille finestre”, Butrinti, ricca di vestigia greche, romane e bizantine, e dopo aver percorso strade pittoresche, tra valli e maestose montagne, si passerà in Grecia, nella Tessaglia, per visitare, vicino a Kalambaka, le Meteore, il più importante complesso monastico greco dopo il Monte Athos.


1° Giorno
tabella prezzi
ITALIA - TIRANA - KRUJIA
Partenza con voli di linea (non diretti). Arrivo all’aeroporto ed immediato trasferimento a Krujia. Arrivo a Krujia. Pomeriggio dedicato alla visita alla città che vede nella sua Fortezza e nel Museo (ospitato all’interno della fortezza) dedicato al padre fondatore del sentimento nazionale Albanese, Giorgio Castriota Scanderbeg le sue maggiori attrazioni. La sosta al Museo Scanderbeg, oltre ad una più approfondita conoscenza della storia della resistenza in Europa all’espansionismo ottomano e ad avvicinare alle origini del sentimento nazionale albanese, permetterà di entrare in contatto con testimonianze ancora vive e attive della comunità “alberese” nel mondo. Cena in hotel. Pernottamento.

2° Giorno
KRUJIA - BERAT - VALONA
Prima colazione. Trasferimento alla volta di Valona. Lungo il tragitto sarà effettuata una deviazione per la visita di Berat, dichiarata patrimonio Unesco nel 2008 in quanto testimonianza della convivenza pacifica delle religioni nella storia. Il percorso stradale è piuttosto disagevole per cui sarà necessario un buon spirito di adattamento. La città è composta di tre parti: Gotica dalla parte più lontana del fiume che la attraversa, Mangalem situata dalla parte della fortezza ed il quartiere residenziale entro le mura della fortezza denominato Kalaja. In questa parte della città è sorprendente vedere un borgo medievale intatto che continua ad essere abitato e “affollato” di chiese bizantine e moschee. Pranzo nella zona di Mangalemi. Nel pomeriggio proseguimento per Valona. Arrivo in città e passeggiata nel centro cittadino ed alla Piazza dell’Indipendenza. Cena in hotel. Pernottamento.

3° Giorno
VALONA - BUTRINTI - IOANNINA
Prima colazione, partenza per Saranda situata lungo la riviera Albanese. Lungo il tragitto per percorrere i 175 km che separano Valona da Saranda sarà possibile ammirare lo splendido scenario delle montagne di roccia che discendono verso il mare e la Fortezza di Porto Palermo. Pranzo in un ristorante di Saranda. Nel pomeriggio, visita del Parco Archeologico di Butrinti, che nel 1992 venne dichiarata patrimonio mondiale dell’umanità dall’Unesco nel 1988. I resti dell’agorà e del teatro romano sono di grandissimo rilievo, così come il battistero di epoca bizantina. Al termine della visita, partenza per Ioannina. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

4° Giorno
IOANNINA - KALAMBAKA
Prima colazione. Al mattino visita a piedi della città, situata vicino al Lago di Pamvotid. Tra vicoli e piazze ci si immergerà nella calda atmosfera della città. Partenza per Kalambaka. Arrivo e pranzo. Partenza per la visita delle Meteore, centro religioso ricco di chiese e monasteri bizantini, entrato a far parte della famiglia del patrimonio mondiale dell’umanità dell’Unesco. Si visiteranno i monasteri di Grande Meteora di Varlaam e di Santo Stefano. Trasferimento in hotel per la sistemazione. Cena e pernottamento.

5° Giorno
KALAMBAKA - BITOLA - OCRIDA
Prima colazione. Partenza in pullman per Bitola (in Macedonia). Il tragitto sarà piuttosto lungo. Arrivo e pranzo in ristorante. Proseguimento con la visita al sito archeologico di Heraklea Lyncestis. Famoso per i suoi mosaici, per l’antico teatro ed i bagni romani; può essere considerato la testimonianza viva nel paese degli antichi fasti dell’impero Macedone. Successivamente, rientro a Bitola conosciuta come “città delle chiese, delle moschee e delle campane”: città serba, città turca, città macedone. Visita della città. Al termine, proseguimento per Ocrida. Arrivo ad Ocrida per la cena ed il pernottamento.

6° Giorno
OCRIDA
Prima colazione. L’intera giornata sarà dedicata alla visita di questa bellissima città. Dichiarata anch’essa patrimonio Unesco fin dal 1979. Grazie ai Santi Clemente e Naum di Ocrida qui è stata fondata la prima Università pan-slava d’Europa. Visita alla Chiesa dedicata a Santa Sofia con i suoi meravigliosi affreschi bizantini e sosta alla chiesa di San Clemente, famosa per la sua icona dell’Annunciazione. Seconda colazione in ristorante locale. Pomeriggio gita in barca sul lago per la visita del Monastero di San Naum. Cena in ristorante locale. Pernottamento.

7° Giorno
OCRIDA - ELBASAN - TIRANA
Prima colazione. Partenza in pullman per Tirana. Sosta a Elbasan, fu importante insediamento lungo la via Ignatia. Visita della città con le sue porte, la torre dell’orologio e il piccolo centro. Proseguimento per Tirana. L’arrivo è previsto per l’ora di pranzo. Pranzo in ristorante locale e pomeriggio dedicato alla visita alla città capitale dell’Albania: il museo Storico Nazionale, la Moschea di Haxhi Et’Hem Bey, il Palazzo della Cultura, la statua dedicata a Giorgio Castriota Scanderbeg e la Torre dell’Orologio. Cena e pernottamento in hotel.

8° Giorno
TIRANA - ITALIA
Prima colazione. Tempo a disposizione. Trasferimento in aeroporto e partenza con voli di linea (non diretti). Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.