COLUMBIA TURISMO / RUSSIA E CSI / Russia-Mongolia-Cina
Passaggio Oriente: Mosca, Ulan Bator, Pechino

  • Viaggio affascinante a bordo del nuovo treno speciale “Grande Espresso Transiberiano” da Mosca attraverso antiche città russe come Ekaterinburg, l’infinita taiga siberiana con Novosibirsk, si raggiunge Irkutsk e le meraviglie naturali del Lago Bajkal. Si prosegue per la terra di Gengis Khan, e, ancora, attraverso il deserto del Gobi fino al confine con la Cina, da Ulan Bator si raggiunge Pechino in aereo. Il viaggio di 7.558 km attraversa tre, tra i più grandi e ancora sconosciuti, paesi della terra. Questo itinerario, è stato organizzato principalmente per permettere ai turisti di ammirare paesaggi unici raggiungendo comodamente località e città lontane.



1° Giorno
Italia - Mosca
Partenza con voli di linea (non diretti) per Mosca. Arrivo e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Cena. Pernottamento in hotel.

2° Giorno
Mosca
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della città e visita del Territorio del Cremlino (ingresso incluso). Pranzo. Nel pomeriggio trasferimento a bordo del treno per l’inizio dell’emozionante viaggio fino in Mongolia. Sistemazione a bordo. Cena di benvenuto. Pernottamento in treno.

3° Giorno
Giornata a bordo - arrivo a Ekaterinburg
Pensione completa. Si ammireranno infinite distese di foreste, laghi e piccoli villaggi. A bordo si potrà partecipare a seminari sulla Russia, la cultura e le tradizioni. In serata arrivo a Ekaterinburg, capitale dei monti Urali, fondata nel 1723 dallo Zar Pietro I come insediamento metallurgico. Nel XX secolo divenne il più importante centro industriale e finanziario. Trasferimento in hotel, sistemazione e pernottamento in hotel.

4° Giorno
Ekaterinburg - partenza
Pensione completa. Visita panoramica della città e della cattedrale sul Sangue, costruita nel 2004 sopra il luogo dove avvenne l’esecuzione dell’ultimo Zar Nicola II e della sua famiglia nel 1918. Proseguimento con l’escursione a Ganina Yama, luogo “sacro” disseminato di piccole cappelle in legno, erette in onore della famiglia dello Zar Nicola II. Nel tardo pomeriggio rientro a bordo del treno e partenza verso Novosibirsk. Pernottamento in treno.

5° Giorno
Giornata a bordo - arrivo a Novosibirsk
Pensione completa. Giornata di relax a bordo. Si attraverseranno le pianure della Siberia occidentale.
Arrivo nel tardo pomeriggio a Novosibirsk, la più grande città della Siberia, fondata nel 1893 quale ponte sul fiume Ob per il passaggio della futura ferrovia Trans Siberiana. Trasferimento, sistemazione e pernottamento in hotel.

6° Giorno
Novosibirsk
Pensione completa. Visita della città e visita del suo maestoso Teatro di Opera. Escursione per la visita al Museo della Ferrovia e giro in barca sul fiume Ob. Rientro a bordo e partenza verso Krasnoyarsk. Pernottamento in treno.

7° Giorno
Krasnoyarsk
Pensione completa. Arrivo a Krasnoyarsk, il più grande porto della Siberia sul fiume Yenissei. Sarete impressionati dal panorama: alte montagne e profonde gole, taiga sconfinata. Visita panoramica della città, che in estate viene adornata con delle palme. Rientro a bordo. Partenza per Irkutsk. Pernottamento in treno.

8° Giorno
Irkutsk
Pensione completa. Arrivo a Irkutsk, famosa per il commercio con la Mongolia e la Cina e chiamata anche “la Parigi siberiana” per la sua vivacità. Visita della città vecchia. Concerto di musica classica in palazzo d’epoca. Trasferimento, sistemazione e pernottamento in hotel.

9° Giorno
Lago BaJkal
Pensione completa. Partenza in pullman alla volta del lago Bajkal, il più grande e profondo al mondo e costituisce da solo il 23% delle riserve d’acqua dolce dell’intero pianeta. Con i suoi 620 km di lunghezza è, non a torto, considerato dai siberiani un “mare glorioso e sacro”, patrimonio dell’Unesco dal 1996. Passeggiata per il villaggio di Listvyanka e visita della chiesa di San Nicola, tipico esempio di chiesa in legno. Pranzo tipico a base di Omul, famoso pesce autoctono del lago. Nel pomeriggio crociera sul lago fino a Porto Bajkal, da dove si partirà in treno che percorrerà a bassa velocità la panoramica linea Circumbaikalica fino a Sludyanka. Rientro a bordo e partenza verso Ulan Ude. Pernottamento in treno.

10° Giorno
Ulan Ude
Pensione completa. Arrivo a Ulan Ude, capitale dell’antica etnia dei buriati. Escursione per la visita dei villaggi degli “antichi credenti” . Pranzo tipico “fatto in casa”. Rientro per la partenza in treno verso il confine mongolo. Nel tardo pomeriggio si raggiungeranno la frontiera russa di Naushki e successivamente quella mongola di Sukhbaatar. Le formalità doganali di frontiera verranno espletate a bordo del treno, i passeggeri resteranno nelle proprie cabine. Pernottamento in treno.

11° Giorno
Ulan Bator
Pensione completa. Arrivo ad Ulan Bator. Giornata dedicata alla visita panoramica della città, si potranno vedere: il monastero di Gandan, la piazza Sukhabaatar, il museo di Bogd Khan, che fu la residenza del Khan. Pranzo. Si assisterà ad uno spettacolo di musica e danze tradizionali mongole. Cena tipica mongola. Sistemazione in hotel.

12° Giorno
Ulan Bator - escursione
al Parco Nazionale di Terelj
Prima colazione. Escursione allo splendido Parco Nazionale di Terelj (70 km). Si assisterà allo spettacolo dedicato alle tre discipline principali del festival nazionale mongolo del Naadaam: la lotta, il tiro con l’arco e le corse a cavallo. Pranzo nel campo. Rientro a Ulan Bator. Cena e pernottamento in hotel.

13° Giorno
Ulan Bator - Pechino
Pensione completa. Al mattino visita al Museo Storico. Pranzo e visita ad una fabbrica di capi in cashmere. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo locale per Pechino. Arrivo e sistemazione in hotel. Pernottamento in hotel.

14° Giorno
Pechino
Prima colazione. Al mattino escursione alla Grande Muraglia.. Pranzo. Nel pomeriggio visita alla Città Proibita e alla Piazza Tien An Men. Cena a base di anatra laccata. Pernottamento in hotel.

15° Giorno
Pechino - Italia
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con voli di linea (non diretti). Arrivo e fine dei nostri servizi.