COLUMBIA TURISMO / Partenze dalla Sardegna / Cina Le Terre di Kubilai
Cina Le Terre di Kubilai




1° Giorno
roma/milano - PECHINO
Partenza per Pechino con voli di linea (non diretti). Pasti e pernottamento a bordo.

2° Giorno
PECHINO
Prima colazione a bordo. Trasferimento in albergo e tempo libero per il riposo. Cena in ristorante locale. Pernottamento.

3° Giorno
PECHINO
Dopo la prima colazione in albergo, visita, in pullman, a Tien An Men (Porta della Pace Celeste) simbolo della Cina di ieri e di oggi. La visita alla Città Proibita impegnerà l'intera mattinata data la vastità del comprensorio (72 ettari) e l'importanza storico-artistica dei numerosissimi edifici, molti dei quali trasformati in veri e propri musei. Successivamente, visita allo splendido comprensorio della Collina del Carbone dalla quale si gode una bella veduta della Città Proibita. Nel pomeriggio, visita al Palazzo d'Estate, già residenza estiva degli imperatori della dinastia Ming e Qing, ricco di pregevoli monumenti storici di grande suggestione. Trattamento di pensione completa con pranzo e cena in ristoranti locali. Pernottamento.

4° Giorno
PECHINO
Dopo la prima colazione, trasferimento in pullman a Badaling, una località vicina ad uno dei tratti meglio conservati della Grande Muraglia. Visita alla celebre opera di ingegneria militare e "ascensione" fino alle torri di guardia più alte lungo lo scosceso camminamento che corre sul muro. Successivamente, dopo la seconda colazione, partenza da Badaling per una località vicina al comprensorio delle tombe degli imperatori della dinastia Ming. Visita ad una delle tombe e sosta lungo la spettacolare "Via Sacra" con le sue monumentali statue in pietra di animali mitici e di Mandarini di pace e di guerra, posti a guardia della necropoli. Il rientro a Pechino in pullman è previsto per il tardo pomeriggio. Cena in ristorante locale. Pernottamento.

5° Giorno
PECHINO - HOHOT
Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto e partenza in aereo per Hohot. Hohot è la capitale della Mongolia cinese. Il centro della città si presenta moderno e ben organizzato, ma basta allontanarsi dal centro cittadino di poco per rendersi conto della particolarità di una popolazione gelosa delle proprie tradizioni e che ha conquistato una qualche autonomia nell'ambito della Repubblica popolare. Ad esempio, la legge sulla limitazione delle nascite non trovava applicazione in Mongolia. Pranzo. Trasferimento in albergo e sistemazione nelle camere riservate. Tempo libero per il riposo o altre attività individuali. Cena in ristorante locale. Pernottamento.

6° Giorno
HOHOT - PRATERIA MONGOLA
Dopo la prima colazione, trasferimento in pullman alla volta della prateria di Xilumuren. Lungo il percorso (della durata di circa 3 ore) potrà ammirarsi la particolarità dei villaggi con le loro caratteristiche costruzioni in fango, sterco e paglia. La durata del trasferimento dipenderà dalle condizioni della strada. Bello e suggestivo il paesaggio via via che la prateria si avvicina. Arrivo e sistemazione nelle Yurte (tende che riproducono le tradizionali "abitazioni" dei nomadi mongoli). Val la pena di avvisare che la sistemazione nelle Yurte è piuttosto spartana, e che per ogni Yurta alloggeranno 4 o 5 partecipanti al viaggio. Tempo a disposizione per passeggiare nello scenario "lunare" della prateria, dove non c'è orizzonte. Il calar del sole è uno spettacolo da non perdere. Pranzo e cena in campo tendato. Pernottamento.

7° Giorno
PRATERIA MONGOLA - HOHOT
Dopo la prima colazione, rientro in pullman ad Hohot e visita ai luoghi di interesse della città. Si visiteranno: la Grande Moschea, un complesso decisamente singolare e forse il più fedele alle origini musulmane rintracciabile in Cina, ed il il Wu Dang Zhao, un tempio che si ispira all'architettura tibetana del Potala di Lhasa. Pranzo e cena in ristorante locale. Pernottamento.

8° Giorno
HOHOT - DATONG
Dopo la prima colazione, partenza in treno per Datong. Trecento sono i chilometri che separano Hohot da Datong, circa otto ore la durata del viaggio. Pranzo. Arrivo a Datong e sistemazione in albergo. Tempo libero per il riposo o altre attività individuali. Cena in ristorante locale. Pernottamento.

9° Giorno
DATONG
Prima colazione. Trasferimento in direzione della montagna sacra di Wutaishan per la visita di una delle opere più interessanti tanto dal punto di vista scenografico quanto dal punto di vista religioso. È qui che si trova il famoso “Tempio Sospeso”, incastonato nella roccia e appoggiato su di una sorta di palafitta rappresenta un monumento alla tolleranza delle dottrine con le sue tre sale di cui una dedicata al buddhismo, una al taoismo e l’altra al confucianesimo. Seconda colazione. Nel pomeriggio, visita alle Grotte di Yun Gang. Qualunque descrizione non renderebbe ragione alla maestosità e raffinatezza di questo celebre comprensorio buddhista. Più di 5000 tra sculture e bassorilievi, scolpite nei secoli, si inseguono lungo le pareti. Successivamente, visita al tempio Shanghua e al Muro dei Nove Dragoni. Cena in ristorante e pernottamento.

10° Giorno
DATONG - PECHINO
Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto e partenza per Pechino. Seconda colazione a bordo. Nel pomeriggio sosta a Tien Tan (il Tempio del Cielo). In serata, banchetto dell'Anatra Laccata. Pernottamento.

11° Giorno
PECHINO - milano/roma
Prima colazione in albergo. Trasferimento all'aeroporto e partenza per l’Italia con voli di linea (non diretti). Arrivo e fine dei nostri servizi.