COLUMBIA TURISMO / CATALOGO Dalla Sicilia - Magico Uzbekistan
Magico Uzbekistan





1° Giorno
palermo/catania/Roma - urgench
Partenza con volo di linea (non diretti) per Urgench. Pernottamento a bordo.

tabella prezzi2° Giorno
URGENCH - KHIVA – URGENCH (Khiva)
Arrivo e disbrigo delle formalità doganali, incontro con la guida locale. Trasferimento a Khiva, inizio della visita di Khiva, la più antica e meglio conservata cittadina sulla “via della seta”. Si visiteranno: la madrasa Mohammed Amin Khan, il mausoleo di Pakhlavan Mahmud, eroe e patrono di Khiva. La madrasa Islam Khoja, la moschea di Juma, interessante per le sue 213 colonne di legno alte 3,15 m., in stile arabo. Pranzo. Proseguimento della visita con la Casa di Pietra (Tosh Howli), la Madrasa Allah Kuli Khan, il bazar e il caravanserrai. Trasferimento in hotel a Urgench o Khiva. Sistemazione. Cena e pernottamento in hotel.

3° Giorno
URGENCH (Khiva) - BUKHARA
Prima colazione in hotel. Partenza per Bukhara attraverso il deserto di Kyzyl Kum (480 km). Pranzo con cestino. Arrivo a Bukhara e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

4° Giorno
BUKHARA
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della città, si potranno vedere: il complesso Poi-Kalon, la piazza separa la madrasa Mir-I-Arab e la moschea Kalom Jummi. Visita del minareto Kalon (in Taijk: grande), dei 3 bazaar coperti: Taqi Zargaron, Taqi Telpak Furushon e Taqi Sarrafon, la moschea Magok-I-Atori, dove si potranno ammirare nello stesso spazio: i resti di un monastero buddista, di un tempio e di una moschea, la madrasa Nadir Divanbegi, costruita nel 1630, la Madrasa Kukeldash, una delle più grandi scuole islamiche dell’Asia Centrale. Pranzo in ristorante. Proseguimento delle visite con la fortezza Ark, una città nella città, antica quanto Bukhara, casa dei governanti di Bukhara per un millennio, la moschea Bolo Hauz, il mausoleo Ismoil Samani, costruito nel 905 è una delle più eleganti costruzioni di tutta l’Asia Centrale. Cena e pernottamento.

5° Giorno
BUKHARA - SAMARKANDA
Prima colazione in hotel. Partenza in pullman per Samarkanda. Sosta per la visita di Gijduvan, famoso centro di ceramica, dove si visiteranno la casa e il laboratorio della famiglia di ceramisti Nasrullaev. Pranzo in casa nazionale. Proseguimento per Samarkanda con visita della cittadina di Vabkent, famosa per il minareto costruito nel 1196. Arrivo a Samarkanda e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

mappa itinerario6° Giorno
SAMARKANDA
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della città, si potranno visitare: la piazza Registan, il Gur Emir (in tajik: tomba dell’emiro), mausoleo dedicato a Timur e ai suoi discendenti (XV sec.), la piazza Registan, la moschea Khanym (XV sec.) e il mercato Siab. Pranzo. Proseguimento delle visite: la necropoli dei regnanti e dei nobili di Samarkanda, Shakhi Zinda (il re vivente), l’osservatorio Ulugbek (1420), si potranno ammirare i resti di un grande astrolabio per l’osservazione della posizione delle stelle, e le rovine Afrasiab con il museo. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

7° Giorno
SAMARKANDA - TASHKENT
Prima colazione e pernottamento in hotel. Partenza in pullman per Tashkent (265 km). Arrivo e pranzo in ristorante. Visita della città vecchia: la madrasa Kukeldash, Khast Imam, la madrasa santa, la moschea Tillya Sheyks e il mausoleo Kafal Shashi, la Barak Khan, fondata nel XVI sec. da un discendente di Tamerlano, la moschea Tillya Sheykh, il mausoleo Kafal Shashi, tomba del poeta e filosofo dell’islam che visse dal 904 al 979, il bazaar Chorsu. Cena di arrivederci in ristorante.

8° Giorno
TASHKENT - Roma/palermo/catania
Prima colazione in hotel. Al mattino completamento della visita della capitale: visita della Tashkent moderna: la piazza Amir Temur, la piazza della Indipendenza, il teatro Alisher Navoi, completato nel 1947 dai prigionieri giapponesi, il museo delle Arti applicate ed infine visita di alcune fermate della metro. Trasferimento in aeroporto per partenza con voli di linea (non diretti). Arrivo e fine dei nostri servizi.

Nota utile per l’abbigliamento e il comportamento da tenere durante il viaggio:
È richiesto sia agli uomini che alle donne un abbigliamento rispettoso delle tradizioni locali:
- nelle visite in alcune moschee agli uomini è sconsigliato portare camicie con maniche corte o indossare pantaloni corti, mentre le donne devono munirsi di foulard che copra il capo e le spalle, abbastanza ampio da permettere di nascondere i capelli, le forme del corpo non devono essere evidenziate quindi si consiglia di munirsi di spolverino largo (ad esempio, un impermeabile lungo e leggero) o camicie ampie e lunghe che scendano fin sotto le ginocchia. Le braccia, le gambe (caviglie comprese) devono essere coperte.
- Se si vola con Iran Air, è necessario indossare gli indumenti prescritti quando si sale sull’aereo. Durante le visite nelle moschee, sarà talvolta necessario togliere le scarpe. È bene portare sempre pronto in borsa un paio di calzini. Per la visita di alcuni santuari è in ogni caso obbligatorio indossare il chador, che sarà fornito in loco.